Descrizioni fasi del processo
 
Clicca per ingrandire il dettaglio
(1) Modello Conchiglia Iniezione

Da un modello in ottone si ricava lo stampo "conchiglia" per l'iniezione della cera.
 

Clicca per ingrandire il dettaglio
(2) Il Grappolo Montato

I modelli in cera vengono saldati ai canali di alimentazione e questi saldati ad un bastone centrale formando cosi il grappolo.
 

Clicca per ingrandire il dettaglio Clicca per ingrandire il dettaglio
(3) Formatura A

Tramite successive immersioni del grappolo in impasti ceramici e successive sabbiature con refrattari a granulometria crescente si ottiene il guscio ceramico.
 

Clicca per ingrandire il dettaglio Clicca per ingrandire il dettaglio
(4) Formatura B

Il grappolo viene stuccato con refrattario solido a granulometria controllata.
 

Clicca per ingrandire il dettaglio Clicca per ingrandire il dettaglio
(5) Evacuazione cera 

La cera viene evacuata dal grappolo inserendo lo stesso in autoclave. 
 

Clicca per ingrandire il dettaglio Clicca per ingrandire il dettaglio
(6) Cottura guscio

Forno di preriscaldamento e cottura guscio vuoto, operazione precedente la colata del metallo fuso.
 

Clicca per ingrandire il dettaglio Clicca per ingrandire il dettaglio
(7) Fusione e colata

Nel guscio ceramico preriscaldato, viene colato il metallo fuso, preparato in forni elettrici a induzione. Nella successiva fase il guscio viene raffreddato e il particolare fuso liberato dal guscio stesso.
 

Clicca per ingrandire il dettaglio Clicca per ingrandire il dettaglio
(8) Sbavatura finitura

Gli attacchi di colata sono rimossi con operazioni meccaniche e nastri abrasivi. Ulteriori operazioni di finitura vengono eseguite dopo il trattamento termico ove previsto.
 

Clicca per ingrandire il dettaglio Clicca per ingrandire il dettaglio
(9) Controllo e spedizione

Il ciclo viene completato con controlli in funzione delle specifiche concordate: dimensionali, visivi, analitici, metallurgici, micrografici e radiografici.